Cosa valutare per aprire un conto online

aprire un conto online

Quando si decide di aprire un conto online bisogna fare a priori una valutazione fondamentale: desidero che il mio conto sia esclusivamente telematico oppure preferisco una banca fisica che mi supporti con la possibilità di operare anche online per comodità? Si tratta di un aspetto fondamentale perché i conti esclusivamente online sono sicuramente più economici ma poi per risolvere problemi, avere consulenze o chiedere aiuto per particolari operazioni si può fare affidamento soltanto sul servizio clienti via e-mail o sul call center.

Detto questo, l’aspetto fondamentale da valutare è la sicurezza. Tutte le banche online hanno servizi di sicurezza all’avanguardia eppure ladri e truffatori sono sempre in agguato. Su https://www.contocorrenteonline.it/ potete trovare recensioni specifiche dei vari istituti di credito per aprire un conto online.

Per questi motivi è importante che l’istituto bancario offra la possibilità di compiere operazioni tramite codici che si rigenerano automaticamente nell’arco di pochi secondi o altri sistemi simili. Soprattutto se si acquista molto online, per hobby o per lavoro, è inoltre fondamentale che al conto venga abbinata una carta prepagata il cui costo sia contenuto allo stesso modo del conto.

Utilizzare il conto corrente per acquisti online potrebbe infatti esporre l’utente a rischi serissimi. Infine, ed è forse questo l’elemento fondamentale, occorre fare un bilancio e quantificare con esattezza il numero e il tipo di operazioni che si fanno solitamente in un mese.

Se sei un tipo che ha bisogno di fare un paio di bonifici e un paio di prelievi a settimana, sarà sufficiente un conto corrente online tradizionale ma se hai un’attività commerciale e le tue esigenze sono tante e quotidiane, meglio studiare con attenzione le condizioni perché il conto online potrebbe risultare addirittura meno vantaggioso rispetto a quello aperto presso una banca tradizionale.

Infine un aspetto non trascurabile sono i rapporti con l’estero, i conti online, proprio perché telematici, spesso offrono condizioni più vantaggiose ma, naturalmente, dipende anche dal paese estero con cui si hanno principalmente rapporti. Infine, anche se può sembrare scontato, bisogna essere abili con il computer e conoscere le regole basilari.

Non ha senso, anche se risparmia qualche euro, aprire un conto online a un anziano che, non essendo pratico, potrebbe combinare pasticci piuttosto seri spinto dal desiderio di fare tutto da solo anche non sapendo usare il pc. Insomma, un conto online è una scelta importante ed è consigliata soprattutto per chi viaggia molto, sta lavorare bene con il computer e vuole disporre delle proprie finanze in qualsiasi momento in qualunque parte del mondo ma, al contempo, fa poche operazioni perlopiù semplici.

Be the first to comment on "Cosa valutare per aprire un conto online"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*