Borse europee, chiusura di settimana in lieve rialzo

borse europee

Le piazze finanziarie europee hanno chiuso la settimana in lieve rialzo, con Piazza Affari che rimane ancora stabile sui livelli della vigilia di ultima sessione. Di fatti, dopo la notizia dell’attacco statunitense ad una base militare siriana, le Borse internazionali hanno aperto piuttosto appesantite, salvo poi recuperare una buona parte delle perdite e, nella maggior parte dei casi, chiudere con il segno positivo.

A pesare sul sentiment europeo è ora anche l’attentato terroristico subito da Stoccolma, il cui impatto negativo sulle piazze finanziarie è tuttavia stato abbastanza limitato, a conferma dell’oramai buona resilienza delle Borse agli shock di questo tipo.

Passando in rassegna le principali novità della parte finale di settimana, sottolineiamo come il cambio EUR/USD sia andato in archivio con un lieve calo, intorno a quota 1,062, mentre l’oro mantiene la posizione a 1.266 dollari l’oncia: una posizione guadagnata dopo l’attacco statunitense in Siria, concomitante con la crescita della risk adversion e, di conseguenza, con il nuovo appeal del lingotto in qualità di safe haven. Per quanto riguarda invece un’altra principale materia prima di riferimento per gli investitori, il petrolio, la quotazione LSCO è in crescita dello 0,83% a 52,13 dollari per barile.

Tornando ai mercati azionari, chiude in rialzo dello 0,63% Londra, mentre Parigi sale dello 0,27%. Praticamente stabili Francoforte e Milano, con il FTSE MIB di pochissimo sopra quota 20.300 punti. Tra le migliori prestazioni della piazza italiana, si distinguono STMicroelectronics (+2,52%), CNH Industrial (+2,22%), A2A (+1,62%) e Mediobanca (+1,22%).

Le vendite più forti si sono invece abbattute su Saipem, che chiude il venerdì con quotazioni in calo dell’1,96%. Male anche Mediaset, che perde l’1,82%, e UBI Banca, che scende dell’1,41%. Campari cede l’1,21%.

Passando alle mid-cap, Fincantieri perde oltre 3 punti percentuali dopo un buon avvio sospinto dall’accordo preliminare raggiunto per acquistare una quota di partecipazione nella transalpina Stx France, dopo mesi di trattative. Infine, super premio per Italiaonline, che guadagna oltre 17 punti percentuali in un’unica sessione grazie alla cedola straordinaria che sarà pagata a maggio.

Per quanto concerne la nuova settimana, terranno sicuramente banco gli eventi europei e americani, con la crisi greca e le tensioni pre-elettorali da una parte, e la crisi USA – Russia dall’altra.

Be the first to comment on "Borse europee, chiusura di settimana in lieve rialzo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*